top of page
  • Immagine del redattoreAvvocato Laura Crisanti

AGENZIA DELLE ENTRATE- RISCOSSIONE ENTRO IL 30 APRILE 2022 NUOVO PIANO DI RATEIZZAZIONE

Aggiornamento: 24 mar 2022

Il "Decreto Milleproroghe 2022" – Convertito dalla Legge n. 15/2022 ha introdotto un'importante novità in materia di rateizzazione dei debiti affidati all’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

TEMPISTICHE E REQUISITI

Dal 01 gennaio e sino al 30 aprile 2022, i contribuenti con piani di rateizzazione decaduti nel periodo precedente alla sospensione dell’attività di riscossione, conseguente all’emergenza epidemiologica da Covid-19 (8 marzo 2020 o 21 febbraio 2020 per i soli contribuenti che, “alla medesima data, avevano la residenza, la sede legale o la sede operativa nei comuni della cosiddetta zona rossa”), possono presentare una nuova richiesta di dilazione per le somme ancora dovute senza necessità di saldare le rate scadute del precedente piano di pagamento.

Le dilazioni di pagamento che seguiranno all’accoglimento delle nuove richieste di rateizzazione, decadranno in caso di mancato pagamento di cinque rate anche non consecutive.

ULTERIORI MISURE AGEVOLATIVE IN MATERIA DI RATEIZZAZIONE DELLE CARTELLE ESATTORIALI

  • Per i contribuenti in regola con i pagamenti alla data del 8 marzo – periodo di sospensione dell’attività di riscossione, conseguente all’emergenza epidemiologica da Covid-19- è stato aumentato da 5 a 18 il numero di rate che, se scadute e non pagate, comportano la decadenza del piano di rateizzazione concesso;

  • Per i contribuenti con piani di rateazione richiesti tra l’8 marzo 2020 ed il 31 dicembre 2021 - è stato aumentato da 5 a 10 il numero di rate che, se scadute e non pagate, comportano la decadenza del piano di rateizzazione concesso.


Kommentarer


bottom of page